Tu sei qui

The ENTELIS project

Scarica il depliant ENTELIS 2,69 Mb) nella tua lingua preferita: EN, DE, GR, FI, IT, MK  

Perché una nuova rete?

I rapidi sviluppi nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione stanno creando nuove opportunità per molte persone, cambiando così gli stili di vita a livello globale.

Tuttavia, le persone con disabilità e le persone anziane sperimentano ancora delle difficoltà a partecipare pienamente a questo processo di innovazione, e perciò rimangono escluse dallo sfruttarne i possibili benefici. Per ragioni politiche, sociali ed economiche è necessario colmare questo divario. Una risposta fondamentale per affrontare questo problema e per muoversi verso quella società inclusiva auspicata dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, è educare le persone con disabilità circa i benefici delle tecnologie assistive.

In questo contesto, il concetto di “tecnologie assistive” si riferisce a qualsiasi soluzione basata sull’elettronica in grado di aumentare l’indipendenza delle persone con disabilità. Tali soluzioni rappresentano per la persona l’opportunità di sviluppare la propria potenzialità, di accedere all’istruzione e al lavoro, di partecipare alla vita sociale e di realizzare il pieno riconoscimento dei suoi diritti. Ugualmente importante è affrontare la mancanza di una più diffusa competenza digitale a livello di tutti i cittadini; investimenti in opportunità di apprendimento e programmi di formazione possono contrastare questo divario e aumentare la partecipazione di tutti nella società dell’informazione e della comunicazione.

Una Rete è necessaria per condividere queste idee; può essere lo strumento per superare la frammentazione a livello di politiche e prassi, indirizzando gli sforzi di molti verso un obiettivo comune. Al fine di raggiungere il più vasto pubblico possibile, la Rete sarà ancorata entro associazioni europei già esistenti. 

Quali sono i nostri scopi?

Abbiamo l’obiettivo di contribuire a ridurre il divario digitale in Europa e nel resto del mondo promuovendo l’apprendimento di competenze digitali (l’uso efficace di tecnologie digitali e di tecnologie assistive digitali) per il potenziamento e l’indipendenza delle persone con disabilità di tutte le età.

La nostra strategia consiste nel creare una Rete sostenibile per lo scambio di conoscenze e il supporto allo sviluppo di politiche per la formazione sulle tecnologie digitali e di tecnologie assistive digitali per persone con disabilità, e per il ruolo delle tecnologie digitali e di tecnologie assistive digitali nei percorsi di formazione che coinvolgono le persone con disabilità.

Informazioni rilevanti a questo proposito saranno raccolte e rese disponibili ai membri della Rete. La rete aspira ad avere un impatto a diversi livelli e avrà la capacità di partecipare attivamente allo sviluppo di politiche in quest’ambito che guardano il futuro.

Cosa facciamo?

  • Ricerca con la partecipazione attiva degli utenti finali, compreso Living Lab

  • Seminari ed altri eventi per lo scambio di conoscenze

  • Laboratori per lo sviluppo di progetti

  • Sviluppo di politiche, studi prospettici e roadmap

Chi sono i destinatari?

  • Le persone con disabilità e i loro caregiver

  • Servizi di formazione di ogni livello

  • Centri ausili

  • Fornitori di Servizi

  • Imprese

  • Ricercatori

  • Organizzazioni Internazionali

  • Politici

Chi guida ENTELIS?

ENTELIS raggruppa nove partner di origine europea e uno proveniente dal Nord America. Fra i membri europei del progetto ci sono alcune associazioni di riferimento, oltre ad alcune organizzazioni nazionali, tutte coinvolte nell’erogazione di Servizi per le persone con disabilità e le tecnologie assistive. Lo sviluppo della Rete è inoltre supportato da una larga partecipazione di membri associati. Per una lista completa ti invitiamo a consultare il sito.

Nella sua fase di avviamento il Progetto è supportato da un contributo della Commissione Europea nell’ambito del Programma Lifelong Learning.

Soltanto insieme possiamo superare il divario digitale!